Nebua
INSPIRE WITH STYLE
Join Us

Search

Nebua World
  -  Culture   -  Marité K: l’amore per lo storytelling nella musica
Marité K

Io adoro le storie. Credo molto nella loro importanza e al fatto che tutti noi siamo portatori di una storia, straordinaria nella sua ordinarietà o ordinaria nella sua straordinarietà, che merita di essere ascoltata e raccontata almeno una volta, appunto perché unica.

Oggi condivido con voi la storia di una donna, cantautrice, amica che apprezzo molto per la sua grande capacità di saper coniugare forza e sensibilità nei progetti che realizza.

Si chiama Marie Thérèse Ntumba Kabutakapua ma in tanti la conoscono come Marité K e da poco, ha presentato il suo nuovo disco: Telling Stories preceduto nel 2014 dall’EP Soul Naked.

Marité K

Classe 1984, nata a Roma da genitori congolesi, Marité K inizia già da piccolissima ad appassionarsi di musica, sviluppando un forte interesse per le sonorità africane e afro-americane.

Il canto la porta a volare, a sedici anni, fino in Giappone, chiamata dal Gen Rosso, per esibirsi da solista alla “Conference of Children for Comnig Generation”. In occasione di quell’evento capisce che la musica l’avrebbe accompagnata per sempre, facendole vivere esperienze ed emozioni uniche, e instaurando collaborazioni con artisti nazionali e internazionali: Cheryl Porter, Imany, Noa, Annie Lennox, Patty Smith, Evia, Alex Britti, Al Bano, Enrico Ruggeri, Marco Lorusso, Zucchero Fornaciari.

Marité K: da Telling Stories alla musicoterapia

Oggi Marité K ci porta alla scoperta dei protagonisti del suo nuovo album.

Marité K

Ci confida che Telling Stories è stato scritto in momenti diversi, anni in cui la sua coscienza di donna impegnata nel sociale si stava formando e diventava sempre più salda. Marité K ha fatto un profondo lavoro di riflessione che l’ha portarta a guardarsi dentro e a essere davvero sincera con se stessa e con la sua musica.

Mi è sempre piaciuta l’idea di creare un libro da ascoltare, quindi come uno scrittore, ho scritto dei piccoli romanzi da tre, quattro minuti, in cui raccontavo storie che mi avevano colpito in modo particolare.

– Marité K

Ecco, quindi, che in Sharab ci canta di una donna che, partendo dal nord Africa, giunge in Italia con la speranza di un amore e di una vita migliore, qui però viene tradita da quell’amore che la costringe a prostituirsi.

In Homeless, invece, Marité K condivide la storia di un senza tetto che venne bruciato anni fa a Milano.

Piccolo Fiore è la canzone che le tocca più da vicino. La cantante ci racconta che questo brano parla proprio dell’esigenza di sentirsi riconosciuto il diritto di appartenere a due culture che vivono in lei, quella congolese e quella Italiana, alle quali sente di appartenere al 100%.

Marité K

Nello sviluppo del progetto musicale Marité K si è affidata ai suoi arrangiatori (Claudio La Rocca e Marco Menchise), affinché il prodotto finale risultasse fresco, nuovo ed in linea con i suoi pensieri. Ci confida che all’inizio aveva timore che l’album non venisse compreso dagli ascoltatori, essendo musicalmente molto particolare.

Ma forse, proprio per questo, Telling Stories è stato ben accolto, ricevendo molti riscontri positivi che hanno incoraggiato Marité K e dato la carica per lavorare affinché promuovesse il nuovo album in tutto il mondo.

Sapere che, in questo momento, il mio singolo New Step sta suonando nei sette continenti, mi fa tremare le ginocchia dall’emozione.

Questo mi sprona a far sempre meglio. la musica, per me, è lo strumento per arrivare ai cuori delle persone e lasciare un piccolo segno affinché possa essere possibile un cambiamento reale.

Voglio che la gente impari a vedere oltre ciò che è la propria vita e impari ad andare incontro al prossimo con gioia e senza timori.

– Marité K

Marité K è anche fondatrice di Libera la tua voce passando per mente e cuore.

Il progetto, sviluppato sotto forma di workshop, ha come obiettivo il superamento di paure relative al palco, e, attraverso vere e proprie lezioni di canto, di vita, fuori e sui palchi, fornisce consigli su come relazionarsi con il pubblico e tanto altro ancora.

Marité K è una di quelle artiste che ha trovato la sua voce e che è felice di condividerla con più persone. Una donna e un’amica con il fattore N.

 

We are Nebua – Iscriviti alla nostra newsletter!

* indicates required


 

Please select all the ways you would like to hear from Aida:

You can unsubscribe at any time by clicking the link in the footer of our emails. For information about our privacy practices, please visit our website.

 

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp’s privacy practices here.

 

 

Mi piace definirmi un essenza afroitaliana, una cittadina del mondo. Sognatrice e un po’ nerd a modo mio, sono una ragazza curiosa che ha tante passioni e adora la bellezza della vita.